Luigi De Laurentiis finisce a processo per guida in stato d’ebrezza

Guida in stato di ebbrezza a Cortina d’Ampezzo per il produttore cinematografico di “Vacanze di Natale a Cortina”. Durante il Natale del 2014 una pattuglia dei carabinieri di Cortina d’Ampezzo fermò al volante un uomo di 36 anni. La prova del palloncino non gli lasciò scampo e l’erede della nota dinastia di produttori cinematografici romani, Luigi De Laurentiis è finito indagato per guida in stato di ebbrezza. All’uomo di 36 anni, figlio di Aurelio De Laurentiis, presidente della Filmauro e del Napoli calcio, gli viene contestata la lettera B del secondo comma dell’articolo 186 del Codice della strada per aver sforato il limite consentito in un ventaglio che va dagli 0,80 all’1,50 g/l.

 

Quella sera De Laurentiis stava transitando a Cortina a bordo di una comune Ford Focus e qui venne fermato per un controllo. Come andarono precisamente le cose lo si scoprirà al Tribunale di Belluno martedì 15 settembre. quando si aprirà per il produttore il processo penale. A difenderlo, assieme a Riccardo Olivo, ci sarà Guendalina Ponti, figlia di un altro grande produttore di nome Carlo e marito, in seconde nozze, di Sophia Loren.

Fonte: CorrieredelVeneto.it

Ti potrebbe interessare