Sarri: “Domani gara difficile sotto il profilo mentale, scelto il tridente che andrà in campo”

“Domani ci aspetta una partita molto complicata sotto il profilo mentale, voglio prestazione e risultato”. Maurizio Sarri non molla neppure un centimetro. Il suo Napoli è già qualificato per i sedicesimi di Europa League, ma il tecnico azzurro non vuole cali di tensione e nessuna flessione anche nel match di Bruges:

“Abbiamo una gara di grande difficoltà mentale, perché siamo già qualificati e non ci sarà neppure la cornice di pubblico. Giocheremo in un clima surreale in cui bisognerò trovare concentrazione. Ci tengo tanto a questa partita perché per noi è una bella prova di maturità ed è un importante indice della nostra crescita”.

 

 

“Voglio che anche in questo contesto la squadra mostri determinazione e giusta mentalità per dare continuità ai risultati. Far bene domani può aiutare a far bene anche nei prossimi incontri. Questa partita per noi è più importante di quanto pensiate. Mi aspetto prestazione e risultato”.

Sulle scelte in attacco. Chi sostituirà Higuain come centravanti? “Giocheremo col tridente El Kaddouri-Callejon-Insigne e non daremo punti di riferimento perchè tutti e tre si alterneranno nel ruolo di prima punta”.

“I giocatori che sono rimasti a Napoli non rappresentano una scelta tecnica, ma sono uomini che avevano da recuperare al meglio dopo tanti minuti giocati. Domani ci teniamo a fare bene, perchè i risultati chiamano altri risultati. Far bene per due mesi può capitare a tutti, riuscirci per 8 mesi è per pochissimi”.

 

FONTE. SSC NAPOLI

Ti potrebbe interessare